Punteggio del padel: le regole.

0
10646
Punteggio nel padel
Regole del punteggio nel padel
Punteggio del padel
Regole del punteggio nel padel

Ti sei mai chiesto cosa serve per vincere una partita di padel? Quanti punti formano un game e quanti set bisogna vincere? Di seguito ti diremo tutto sul punteggio del padel, in modo da ottenere una conoscenza completa e quindi pianificare la strategia della partita. Sei pronto? Andiamo a vedere in cosa consistono queste regole basiche.

Il punteggio del padel

Tabla de Contenidos

Come si contano i punti durante una partita?

I punteggi del padel  sono molto simili a quelli del tennis. Dopo aver vinto il primo punto, il tabellone segnerà un “15“. Dopo aver vinto il secondo punto, si passerà a “30“. Successivamente, quando la squadra segna il terzo punto, il punteggio salirà a “40“. Infine, se la squadra segna un quarto punto, si vince il “game“. È in questo momento che si termina un game all’interno di un set per passare al successivo.

Tuttavia, ci sono alcune situazioni diverse che possono verificarsi. Se entrambe le squadre sono in parità a tre punti, cioè se entrambe hanno “40”, si parla di parità. In questo momento c’è ancora un punto da disputare, la squadra che riuscirà a vincerlo otterrà quello che viene chiamato “vantaggio“. Se questa squadra riesce a vincere un punto in più, si aggiudica il game. Ma, se dopo il vantaggio, si torna a pareggiare, bisogna continuare a giocare un altro punto finché una delle due squadre non riesca a conquistare i due punti consecutivi che servono per chiudere il game.

I game (giochi) e i set

Ora che conosci il sistema di punteggio, è anche importante sapere come è divisa una partita. In un macht di padel ci sono game e set. Nel World Padel Tour, la vittoria si ottiene al meglio di tre set. Ciascuno dei set è composto dai game e per vincere il set devono essere vinti 6 game. Oltre a vincere 6 giochi, ci deve essere un vantaggio doppio sull’avversario, ovvero bisogna aver vinto almeno con due game di distacco.

Infatti, se entrambe le coppie pareggiano a 5 game all’interno dello stesso set, dovranno giocarne altri due, fino a quando una coppia non riuscirà a vincere 7-5. Ma se questi due game aggiuntivi portano di nuovo a una situazione di parità 6-6, viene eseguito il famoso “tie-break“.

Il tie-break nel punteggio del padel

Abbiamo deciso di entrare nel dettaglio del tie-break, perché è una parte molto importante della partita, soprattutto perché decide il vincitore di un set. In un tie-break si modifica il sistema di punteggio, qui si conta naturalmente, da 1 a 7. La prima squadra a raggiungere i sette punti ottenuti con due punti di vantaggio sull’avversario, sarà quella che vincerà il set.

Tuttavia, quando il punteggio in un tie-break è in parità, dovranno essere giocati più punti fino a quando una squadra non otterrà un vantaggio di due punti. Nel tie-break non c’è limite, i giocatori dovranno continuare a giocare fino a quando non otterranno il vantaggio necessario per aggiudicarsi il set.

Il punto d’oro o golden point

La stagione 2020 del World Padel Tour è stata la prima a essere disputata  con una regola completamente nuova. Il “golden point” è stato inserito già un anno fa ed è, ad oggi, una regola ancora attiva. Il punto d’oro si ottiene quando in un game ci si trova con un punteggio di 40-40, cioè quando si è in parità. La regola viene comunque applicata al secondo vantaggio, ovvero il primo vantaggio successivo al pareggio 40-40 viene rispettato.

La creazione del di questo “golden point” nel padel è stata una decisione molto dibattuta. Ci sono diverse opinioni contrastanti tra chi pensa che si tratti di una misura corretta e chi pensa che rovina lo spettacolo del gioco. In origine, questa regola era stata proposta per accorciare la durata delle partite, con l’obiettivo che le televisioni potessero trasmettere ancora più match e raggiungere quindi più persone. Tuttavia, ci sono diversi giocatori che non sono d’accordo, poiché il punto d’oro modifica totalmente la strategia di una partita, soprattutto in un momento tattico come il tie-break. Inoltre, anche per gli appassionati è stata una brutta notizia, poiché preferiscono l’emozione di un punto infinito.

LEAVE A REPLY